Il costo della pasta, in Italia, ha avuto un incremento secondo solo a quello del prezzo del diesel. Negli ultimi mesi, però – ha fatto sapere il ministero del tesoro – il prezzo della farina di grano duro, ingrediente principale della pasta, è notevolmente diminuito. Coldiretti, l’associazione dei coltivatori, fa notare che nel percorso tra la fabbrica e la tavola degli italiani il prezzo della pasta subisce un aumento del 370 per cento, aggiungendo che l’esplosione dei costi è inspiegabile. Secondo Codacons, gli aumenti potrebbero costare, entro la fine dell’anno, circa 1.700 euro alle famiglie italiane.

The Irish Independent, Irlanda [in inglese]

http://www.independent.ie/business/european/mama-mia-pricey-pasta-may-be-off-the-menu-for-italian-families-1461150.html  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...