Incontro ravvicinato in una discoteca di New York

Sabato sera Dwayne Wade era in discoteca al club M2, nel Meatpacking, il quartiere delle discoteche più esclusive di New York. Di per se non ci sarebbe niente di strano, ma a un certo punto della serata il campione dei Miami Heat ha ricevuto una offerta che non poteva rifiutare. Carmine Gotti, il nipote del boss John Gotti, voleva conoscerlo.

Carmine Gotti stava infatti festeggiando il suo compleanno al piano superiore del locale, e non appena scoperto che in pista era presente la stella dei Miami Heat ha espresso il desiderio di conoscerlo. Il campione si è però opposto, spiegando: “non incontrerò un membro della famiglia Gotti per nessuna ragione, né farò foto con loro”.

La risposta di Wade ha però scatenato una rissa, con la guardia del corpo di Gotti che intendeva difendere l’onore ferito della famiglia e la guardia del corpo di Wade che invece cercava di proteggere il giocatore.

Una volta divisi i contendenti, la serata è proseguita con Gotti che è tornato dai suoi amici visibilmente contrariato e Wade che se ne è andato, per evitare altri guai. Rifiutando l’offerta che non poteva rifiutare.

http://america24.com/news/quando-mafia-e-nba-si-incontrano-rissa-gotti-wade

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...