Il ministro da Ground Zero parla della lettera al boss Schiavone

New York, 16 giu. (Apcom) – “Lo stato ha gli strumenti legislativi che favoriscono la collaborazione, non ho ancora avuto modo di leggere l’appello di Saviano, ma tutto quello che va in questa direzione è positivo”. Così il ministro della Giustizia italiano Angelino Alfano ha commentato da New York, durante la sua visita a Ground Zero, l’appello dello scrittore Roberto Saviano al boss dei Casalesi Francesco Schiavone, pubblicato oggi sul quotidiano Repubblica.

Saviano ha scritto una lettera aperta a Schiavone chiedendogli di collaborare con la giustizia. L’appello di Saviano a Sandokan, nome di battaglia del boss, arriva in seguito all’arresto del suo primo figlio, Nicola, avvenuto ieri a Casal di Principe.

“Ora che ti hanno arrestato anche il primo figlio”, scrive Saviano, “è giunto il tempo di collaborare con la giustizia, Francesco Schiavone”. Così si apre la lettera dello scrittore, che poi spiega: “non può iniziare diversamente, non può cominciare con un ‘caro’. Perchè caro non mi sei per nulla”.

Emc-And

161941 giu 10

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/06/16/news/alfano_l_appello_di_saviano_va_nella_direzione_giusta-4904709/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...