Incidente britannico per gli Mgmt, un bicchiere di birra sul batterista

I tabloid britannici avevano insinuato si trattasse di urina, ironica smentita del cantante Andrew VanWyngarden

Disavventura britannica per gli Mgmt. Ieri si era diffusa una notizia secondo cui il batterista del gruppo di Brooklyn, Will Berman, aveva lasciato il palco del Manchester Apollo dopo essere stato centrato da un bicchiere pieno di urina. La notizia era rimbalzata sui maggiori siti musicali americani, Pitchfork su tutti, la bibbia della musica indie. Il gruppo ha pero’ smentito l’accaduto con una email del cantante e chitarrista Andrew VanWyngarden al celebre sito internet, nella quale precisava come la storia fosse andata diversamente. Berman era stato infatti colpito da un bicchiere di birra. “Tirare birra qua e’ un segno d’affetto”, ha puntualizzato ironicamente VanWyngarden, “mentre l’urina significa l’opposto. Quindi grazie Manchester per il vostro affetto”.

Nella sua email VanWyngarden spiega che la notizia e’ stata “maliziosamente abbellita, risultato indiretto del Malicious British Journalistic Freedom Act (1666), che permette ai giornalisti di schifosi tabloid inglesi di inventarsi quel che cavolo vogliono su chi cavolo vogliono”, frase questa che necessitava di una leggera ripulitura del linguaggio. Il leader del gruppo newyorkese aggiunge poi che “anche se siamo sicuri che la vita di tutti andrebbe avanti normalmente senza bisogno di nessun chiarimento ufficiale di quello che ci e’ accaduto da qualche parte in Inghilterra, le cose sono arrivate a un punto in cui ci sentiamo obbligati a difenderci e a raccontare la vera storia”.

“All’inizio di Kids”, continua il cantante, “la canzone piu’ popolare degli Mgmt finora e la penultima del concerto, un celebrativo bicchiere di cordiale birra di Manchester, non urina, e’ stata lanciata in aria verso il palco, finendo addosso a William Berman, attualmente il miglior batterista del mondo. A quel punto punto Berman ha lasciato il palco per asciugarsi e il gruppo ha finito il concerto senza di lui, con una bella versione senza batteria del nuovo singolo Congratulations”.

I fatti dunque, secondo VanWynGarden, sarebbero andati cosi’, ma la cosa piu’ bella della storia e’ la sua spiegazione dei fatti. Tutto sommato l’assenza di Berman non si e’ sentita poi tanto.

http://www.america24.com/news/incidente-britannico-gli-mgmt-un-bicchiere-di-birra-sul-batterista

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in America24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...