New York, dal patriottismo a simbolo di avidità

Spot pubblicitari sfruttano l’immagine negativa della città

A meno di due settimane dal voto di metà mandato decine di corse restano aperte, ma c’è già un chiaro perdente: la città di New York. Oltre duecento candidati sparsi in tutto il paese hanno infatti mandato in onda campagne pubblicitarie che demonizzano l’industria finanziaria e Wall Street, spesso cercando di legare il proprio avversario all’immagine dell’avidità o degli aiuti governativi. L’accusa si sta però espandendo a tutta la città, dipinta spesso in maniera inquietante e non lusinghiera.

Jim Marshall, un deputato democratico della Georgia, viene mostrato mentre guida per New York un’automobile decappottabile con al suo fianco il presidente della Camera Nancy Pelosi. L’auto viene poi accolta da una pioggia di coriandoli a Wall Street. Rand Paul, candidato repubblicano al Senato per il Kentucky, viene attaccato per aver tenuto una raccolta fondi a New York, mentre sullo schermo appaiono immagini di una limousine e del Chrysler Building.

Un candidato repubblicano a procuratore generale del Michigan è invece ritratto per le strade di Manhattan mentre indossa una maglietta con la scritta “I love Wall Street” e sventola uno stendardo della banca Goldman Sachs. Uno spot mostra la Statua della Libertà avvolta da ombre minacciose, un altro dopo l’immagine del segnale stradale di Wall Street inquadra un gruppo di banchieri e finanzieri mentre bevono cocktail e fumano sigari.

Queste campagne pubblicitarie hanno mutato in modo sostanziale la metafora di New York usata dai candidati di altri Stati. Se dopo l’11 settembre la città era simbolo di patriottismo e della guerra al terrorismo, ora sembra invece diventata l’immagine “malvagia” della crisi economica, da cui gli Stati Uniti si stanno riprendendo con difficoltà.

http://www.america24.com/news/new-york-dal-patriottismo-simbolo-di-avidit%C3%A0

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Apcom & America24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...