New York. Dopo aver ucciso dodici persone e averne ferito altre trentotto, James Holmes ha detto alle forze dell’ordine di essere “Joker”, il pagliaccio cattivo di Batman. Nato a San Diego, California, nel dicembre 1987, studente di neuroscienze alla scuola di medicina della University of Colorado, Holmes aveva fatto domanda per un dottorato ma il mese scorso aveva deciso di ritirarsi dall’università. Bianco, capelli castani corti e basette lunghe, ha il volto tipico del bravo ragazzo americano. Eppure a mezzanotte di giovedì ha aperto con un calcio una porta d’emergenza del cinema dietro casa, ha gettato gas lacrimogeni in sala e ha cominciato a sparare sugli spettatori con un fucile a pompa, un fucile d’assalto e una pistola. Settanta colpi, un piano studiato nei dettagli considerando che prima di uscire di casa aveva disseminato l’appartamento di trappole esplosive e infiammabili. Poco dopo la strage alcune macchine della polizia hanno circondato la casa di San Diego della madre del killer, presa in custodia per evitare ritorsioni. I familiari di Holmes hanno poi diffuso un comunicato ufficiale, specificando che “i loro cuori sono vicini alle vittime della tragedia, alle famiglie e agli amici delle persone coinvolte”. I parenti del killer di Aurora hanno poi chiesto ai media di rispettare la loro privacy “in un momento così difficile”. Holmes è stato definito spocchioso e silenzioso da chi lo conosceva. Uno studente di farmacia che abita nel suo stesso edificio ha raccontato al Denver Post che il killer era molto riservato e spesso non rispondeva neanche ai saluti. Secondo quanto dichiarato da Tom  Mai, un vicino della madre di Holmes, al North County Times, giornale locale di San Diego, il ragazzo aveva una laurea in neuroscienza ottenuta alla University of California. Siccome non era riuscito a trovare lavoro la madre lo aveva quindi mandato in Colorado a studiare. Mai ha raccontato che Holmes “era il tipico ragazzo americano” e “non sembrava avere troppi amici”. Lunedì il killer comparirà in tribunale, dove gli verranno letti i capi d’accusa. Secondo l’emittente locale 9 News dovrà rispondere a 10 capi d’accusa di omicidio e 61 per tentato omicidio.

Libero, 21 luglio 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...