Una studentessa italiana fra i dispersi di Parigi

Fra i dispersi negli attentati terroristici di Parigi c’è anche una studentessa italiana: Valeria Solesin, una ragazza veneziana di 28 anni, dottoranda in demografia all’Università di Paris 1, che vive a Parigi da sei anni. Lo conferma la Farnesina al Corriere della Sera. Ieri sera, quando è cominciato l’attacco, la ragazza si trovava all’interno del Bataclan con il fidanzato Alberto Ravagnani, sua sorella Chiara Ravagnani e il fidanzato di lei, Stefano Peretti. I quattro sono rimasti intrappolati con gli altri ostaggi nel teatro, poi hanno cercato di scappare ma nella fuga hanno perso di vista Valeria, che era ferita e senza documenti. «Non abbiamo notizie di Valeria, sappiamo che non è nella lista dei deceduti ed è un piccolo conforto», ha dichiarato all’Ansa la madre, Luciana Milani. «La realtà è che non sappiamo niente. Abbiamo sentito la Farnesina alcune volte, ma hanno difficoltà ad avere informazioni dagli ospedali. La speranza è che Valeria – che avrebbe perso documenti e telefono durante gli attacchi – posso essere stata ricoverata e non possa comunicare».

Corriere della Sera, 14 novembre 2015 (digital edition)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...