Terrorismo, a Bologna espulso trentenne marocchino

Un trentenne marocchino, segnalato dall’intelligence per attività di propaganda in favore dell’Isis, è stato espulso la notte scorsa da Bologna con un provvedimento del ministero dell’Interno. Lo ha annunciato il ministro Angelino Alfano, sottolineando che dall’inizio dell’anno è la sessantaquattresima espulsione disposta per motivi di ordine e sicurezza pubblica. «Si tratta di un 30enne marocchino, abitante a Bologna e regolare in quanto in attesa di permesso di soggiorno, attivo sui social network per propaganda a favore dell’Isis», ha spiegato Alfano, parlando di un «componente di una cellula operante in Marocco che gestiva forum di preparazione militare e confezionamento esplosivi». Alfano ha anche affermato che, nelle operazioni contro il terrorismo internazionale, «sono stati effettuati 259 arresti nell’ambito dell’integralismo religioso, 489 persone sono indagate, 343 sono state espulse o respinte alla frontiera e abbiamo individuato 90 foreign fighters, di cui 18 deceduti e 14 ritornati». Inoltre, ha concluso il ministro, «sono stati oscurati 6.636 contenuti web di propaganda jihadista».

Corriere della Sera, 22 dicembre 2015 (digital edition)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...