Come rendere interessanti gli open data? La scalata di Chicago alla montagna di informazioni pubbliche

La città di Chicago aveva già un portale di open data, ma per districarsi nell’enorme mole di informazioni raccolte negli ultimi cinque anni ha lanciato un nuovo sito: OpenGrid. L’obiettivo, come racconta il sito di Wired, è di rendere i dati davvero accessibili per i cittadini, attualmente ricoperti di gigabyte di informazioni sfuse che vanno dalle licenze edilizie ai reclami per disturbo della quiete pubblica, fino ai salari dei dipendenti comunali (ovviamente il dato più popolare). A capo dell’operazione c’è Brenna Berman, commissario del dipartimento per l’Innovazione e la Tecnologia di Chicago, che ha selezionato soltanto 80 dei circa 600 data sets disponibili, e ha deciso di visualizzarli in grafici che offrano un servizio pratico per l’utente: ad esempio la mappa delle buche, oppure quella delle strade chiuse per lavori. «Gli sviluppatori hanno costruito app intelligenti che mostrano la posizione degli spazzaneve in tempo reale e gli scarichi di liquami nei fiumi o nei laghi, e app più orientate sull’aspetto civico che segnalano le leggi approvate dal consiglio comunale», spiega Wired. «Per ora non sono dati interessanti per il cittadino medio, ma è un buon inizio: per rendere questi dati attraenti bisogna però prendere tutte le informazioni e costruire una narrazione che mostri ai residenti l’utilità del servizio».

Corriere della Sera, 28 gennaio 2016 (digital edition)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...