Il revival della corsa repubblicana: vecchi strateghi in campo in vista di una (possibile) convention aperta

In un momento storico in cui le campagne elettorali sono gestite da giovani esperti di tecnologia e da strateghi che puntano sui dati per tracciare il comportamento di milioni di elettori che verranno poi bersagliati da spot mirati, la corsa alla nomination repubblicana sta vivendo una sorta di revival. La prospettiva di avere a luglio una convention aperta, scrive infatti il New York Times, ha spinto il partito a rivolgersi ai grandi vecchi, che hanno imparato sul campo come combattersi i delegati che assegneranno il diritto a inseguire la Casa Bianca a novembre.  È il caso di Stuart Spencer, 89 anni, che nel 1976 corteggiò i delegati alla convention di Kansas City — l’ultima brokered convention del partito conservatore — e con in tasca un malloppo di monetine correva a chiamare gli uffici dell’allora presidente Gerald Ford. Questa volta, però, effettuerà telefonate dal patio di casa sua a Palm Desert, in California, cercando di spostare gli equilibri in favore di John Kasich. Come lui, molti di coloro che combatterono sul floor di Kansas City sono tornati in campo. Paul Manafort, 67 anni, lavorò per Ford e oggi — dopo essere stato consigliere del dittatore filippino Marcos e dell’ex presidente ucraino Yanukovych — è a capo degli strateghi di Trump. Charlie Black, 68 anni, all’epoca rappresentò Reagan e oggi è schierato con Kasich: per loro, oltretutto, la convention di Cleveland sarà una rimpatriata, visto che proprio Kasich, al tempo 24enne, era uno dei soldati di Black. A luglio, spiega il quotidiano newyorkese, i soldi e l’esposizione mediatica potrebbero contare molto meno di una squadra abile a connettersi, sul piano umano, con duemila delegati che si potrebbero trovare a decidere la nomination. La convention aperta è ancora un’ipotesi remota, ma Trump, Cruz e Kasich stanno correndo ai ripari e hanno cominciato ad affidarsi ai grandi vecchi.

Corriere della Sera, 21 aprile 2016 (digital edition)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...