Trump e il dilemma delle elettrici evangeliche

Gli evangelici bianchi sono lo zoccolo duro dell’elettorato repubblicano, ma hanno sempre richiesto che i candidati abbiano una condotta morale esemplare, per lo meno nella vita pubblica. La candidatura di Donald Trump ha rappresentato dunque un dilemma per gli evangelici, e ha contribuito a spaccare un gruppo solitamente compatto: se infatti gli uomini evangelici non hanno avuto problemi ad accettare le scuse di Donald Trump per il noto video del 2005 in cui sosteneva di molestare le donne attraenti, molte rappresentanti femminili hanno invece faticato a soprassedere. È il caso di Katelyn Beaty, che sul sito Christianity Today ha pubblicato un editoriale molto duro contro Trump, notando come altre scrittrici evangeliche abbiano criticato la prontezza dei leader evangelici nel perdonare Trump. Anche il sito della National Public Radio ha affrontato la questione con diverse esponenti del mondo evangelico, che hanno preso le distanze dal candidato repubblicano: ad esempio la cantautrice cristiana Nichole Nordeman, secondo la quale è «disgustoso pensare che (i leader evangelici, ndr) possano guardare in faccia le proprie congregazioni e sentirsi a posto nell’appoggiare Donald Trump con la propria voce e il proprio voto».

Corriere della Sera, 3 novembre 2016

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...