I suprematisti bianchi a tre isolati (e un passo) dalla Casa Bianca

Dopo essere rimasti nascosti per anni nei meandri più oscuri del web, centinaia di estremisti dell’alt-right si sono radunati a Washington, a tre isolati dalla Casa Bianca, per celebrare la vittoria di Trump e il momento di ascesa politica che in molti credevano essere ancora lontana. «Doveva essere un incontro per discutere del difficile futuro che li aspettava con l’amministrazione Clinton», scrive il New York Times, «invece si sono ritrovati a celebrare la marcia inattesa delle loro idee nazionaliste bianche verso la superficie». I leader intellettuali del movimento, fra i quali Richard Spencer che ne ha coniato il nome, sostengono di voler realizzare solamente il proprio sogno di uno «stato etnico» bianco, dove possano essere lasciati in pace, ma i detrattori lo ritengono «una versione rinnovata del Ku Klux Klan, che promuove antisemitismo, violenza e soppressione delle minoranze». Trump è stata la chiave per raggiungere la ribalta della politica nazionale ma, nonostante il presidente eletto «sia stato un primo passo verso la politica dell’identità negli Stati Uniti», come ha affermato Spencer durante l’evento, «non può essere considerato un membro dell’alt-right». Fra gli ospiti della conferenza, racconta Politico, era prevista anche Tila Tequila, una reality star datasi al porno, che su Twitter ha postato una foto di sé stessa intenta a fare un saluto nazista, accompagnata dalla scritta «Seig heil!». Con tanto di errore (si scrive sieg). Insomma, come riassume Buzzfeed, «il movimento nazionalista bianco dell’alt-right, una volta ai margini della politica, si ritrova davanti a uno scenario veramente inaspettato: il loro candidato preferito sta per entrare alla Casa Bianca».

Corriere della Sera, 20 novembre 2016 (rassegna stampa)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...