La voce ai margini di Connie Converse

Durante un party di Natale, sei anni fa, lo scrittore Howard Fishman s’imbattè per la prima volta nella voce di una cantante che non riuscì immediatamente a identificare: «Aveva qualcosa dei vecchi pezzi della Carter Family, sezioni blues che rimandavano a Mississippi John Hart e movimenti armonici che portavano alla mente le canzoni di Hoagy Carmichael, con una sensibilità sofisticata che faceva sembrare il tutto originale, moderno». Interpellando il padrone di casa, Fishman scoprì che si trattava di Connie Converse, una donna che aveva registrato quelle canzoni nel suo appartamento di Harlem negli anni Cinquanta, senza suscitare attenzione, e che poi svanì nel nulla alla guida della sua automobile una settimana dopo aver compiuto cinquant’anni. Da allora, racconta, non è più riuscito a togliersi dalla mente la voce di Converse: in poco tempo stabilì contattò con la sua famiglia, rintracciò e intervistò le persone che l’avevano conosciuta, scrisse una commedia ispirata alla sua vita e produsse un album di canzoni mai registrare che la donna aveva lasciato in un manoscritto, prima di scomparire. «Come la fotografa Vivian Maier, si tratta di un’altra persona ai margini, il cui lavoro risultò virtualmente invisibile durante tutto l’arco della sua vita per poi essere scoperto, e celebrato, dopo la morte», scrive Fishman sul New Yorker, provando a motivare quell’ossessione che ora lo ha portato a lavorare a una biografia della musicista. «Non adeguate alla sua epoca», spiega Fishman, «le canzoni di Converse sono misteriosamente attuali oggi».

Corriere della Sera, 28 novembre 2016 (rassegna stampa)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...