Trump chiama all’agenzia per l’ambiente un negazionista del cambiamento climatico

Dopo aver scelto tre generali in pensione per difendere il Paese, Donald Trump è passato all’attacco dell’Environmental Protection Agency: alla guida dell’ente federale impegnato nella difesa dell’ambiente ha chiamato Scott Pruitt, procuratore generale dell’Oklahoma, negazionista del cambiamento climatico e grande nemico della stessa agenzia. «Avesse passato un anno a rovistare nel Paese in cerca di qualcuno che potesse indebolire le leggi sull’inquinamento dell’aria e dell’acqua e ripudiare la leadership americana nella battaglia contro il cambiamento climatico, non avrebbe potuto trovare un candidato migliore», scrive l’editorial board del New York Times in un duro commento. «Si tratta di una scelta aggressivamente sbagliata, un dito nell’occhio alla lunga storia di cooperazione bipartisan sulle questioni ambientali e a 195 Paesi che lo scorso anno a Parigi si sono accordati per ridurre le emissioni di gas serra sperando che gli Stati Uniti dessero l’esempio». Scott Pruitt, conclude il quotidiano newyorkese, è la persona sbagliata per guidare un’agenzia incaricata di proteggere l’ambiente, e se il Senato ha cuore questo Paese deve cestinare questa nomina».

Corriere della Sera, 8 dicembre 2016 (rassegna stampa)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...