Casa Bianca nel caos: non è il momento migliore per la visita in Israele

I viaggi presidenziali all’estero possono essere un’arma a doppio taglio: se da un lato l’Air Force One e gli incontri con i leader stranieri possono dare uno slancio morale a un’amministrazione in difficoltà — come fu per Nixon nel 1974, quando visitò il Medio Oriente solo due mesi prima di essere travolto dal Watergate — , dall’altro una trasferta male organizzata può amplificare la sensazione di una Casa Bianca nel caos. Persino un viaggio ben organizzato può creare problemi, impedendo allo staff presidenziale di avere una percezione corretta di quello che sta succedendo nel Paese: successe a Bill Clinton, che nel 1998 era in Irlanda mentre lo scandalo Lewinsky prendeva forma. «In questo campo minato, si inseriscono Donald Trump e il suo staff disfunzionale», scrive su Foreign PolicyDaniel Shapiro, ex ambasciatore americano a Tel Aviv, che suggerisce alla Casa Bianca di cancellare la visita della settimana prossima in Israele, «dove ogni parola, passo o gesto è minuziosamente esaminato». Quello che parte oggi — una missione che toccherà cinque Paesi in 9 giorni, inclusa l’Italia e porterà domani il presidente a Riad, e in seguito in Israele — sarà il primo viaggio ufficiale all’estero per Trump e, secondo Shapiro, ci sarebbero diversi intoppi organizzativi. Per questo sarebbe meglio aspettare tempi migliori. Un consiglio, non richiesto, che arriva subito dopo l’annuncio che Trump non sposterà l’ambasciata a Gerusalemme, come promesso in campagna elettorale. Intanto, sul fronte interno, Trump nega «collusioni con la Russia» ma in una storica conferenza stampa, scrive The Guardian, è costretto a specificare di non avere nulla a che fare con ipotesi di reato e mette le mani avanti cominciando a scaricare il suo ex consigliere per la Sicurezza Flynn: «Parlo per me stesso», per quanto riguarda la mia posizione, precisa il presidente.

Corriere della Sera, 19 maggio 2017 (rassegna stampa)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...