I tredici uomini che decideranno il futuro sanitario delle donne

«Dieci o vent’anni fa, il fatto che tredici uomini avrebbero deciso a porte chiuse il destino sanitario delle donne americane – tagliando i finanziamenti a organizzazioni che proteggono la loro salute come Planned Parenthood e togliendo a milioni di esse l’assistenza sanitaria – sarebbe sembrato la politica di un’era ormai alle spalle. Oggi, a metà del 2017, sembra piuttosto un deja vu». Mentre i repubblicani si preparano al voto sulla riforma sanitaria che dovrebbe sostituire l’Obamacare, il Guardian racconta così la presa di posizione di gruppi femministi e senatrici contro il dominio maschile nel dibattito politico, incarnato alla perfezione dal gruppo di tredici repubblicani che hanno stilato la riforma in Senato. «Questa è una legge terribile per le donne», ha spiegato al quotidiano britannico la senatrice democratica Kamala Harris. La questione, però, va al di là della sostanza del testo: per molti, infatti, si tratta di un ritorno a una politica sessista che sembrava ormai sorpassata in America: «una politica in cui gli uomini prendono decisioni su quello che succede ai corpi delle donne».

Corriere della Sera, 29 giugno 2017 (rassegna stampa)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Corriere della Sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...