L’esordio più atteso dai tempi di LeBron James: nella notte è finalmente sceso in campo con i New Orleans Pelicans Zion Williamson, prima scelta dell’ultimo draft Nba che si era infortunato al menisco a pochi giorni dall’inizio del campionato. Dopo tre mesi di inattività (e 44 gare saltate), il 19enne ha messo a referto 22 punti, 7 rimbalzi e 3 assist in appena 18 minuti, segnando 17 punti consecutivi nell’ultimo quarto della sfida persa 121 a 117 contro i San Antonio Spurs. Un debutto da fenomeno, che non fa che aumentare le aspettative sulle spalle del ragazzo: sarà davvero il nuovo LeBron?

Corriere della Sera, 23 gennaio 2020 (newsletter AmericaCina)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...