La difesa di Donald Trump ha preso una direzione inattesa. Ieri, durante la sessione di domande e risposte con i senatori, l’avvocato Alan Dershowitz ha sostenuto che il presidente avesse il diritto di sospendere gli aiuti all’Ucraina in attesa di un favore politico (la riapertura dell’indagine su Hunter Biden), perché la sua rielezione è nell’interesse nazionale e quindi gli darebbe ampia libertà di movimento. Insomma, non sarebbe «impeachable», perseguibile. La tesi – che in parte suona anche come un’ammissione di colpa – ha spiazzato per primi i senatori repubblicani che, pur restando uniti nel voler salvare il presidente, sono parsi esitanti nello sposare la teoria del decano Dershowitz, 81 anni, celebre avvocato e professore di legge. «Se il presidente fa qualcosa che crede lo aiuterà a essere rieletto nell’interesse pubblico, allora non si può trattare di un quid pro quo», ha affermato il legale. Diverso sarebbe se avesse trattenuto gli aiuti in cambio della costruzione di un hotel col suo nome: «In quel caso sarebbe semplice, sarebbe corruzione per interesse privato», ha aggiunto, spiegando che se il presidente avesse agito nell’interesse nazionale, perché pensa di essere il miglio presidente nella storia degli Stati Uniti, allora non sarebbe perseguibile. La chiave di questa teoria, apparentemente, è John Bolton: se l’ex consigliere per la sicurezza nazionale fosse chiamato a testimoniare, infatti, la difesa dovrebbe spostarsi sulla linea di Dershowitz. E di fatto ha già cominciato.

Corriere della Sera, 30 gennaio 2020 (newsletter AmericaCina)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...