Oggi sbarcheranno al porto di Oakland i 3.500 passeggeri della Grand Princess, la nave da crociera rimasta per cinque giorni al largo di San Francisco con 21 persone positive al virus. La nave avrebbe dovuto attraccare sabato, ma è stata bloccata dopo che due passeggeri sbarcati dal viaggio precedente sono risultati positivi (uno dei quali è poi morto). Fra i positivi ci sono 19 membri dell’equipaggio, stando a quanto comunicato dal vicepresidente Mike Pence. «Tutti coloro a bordo saranno sottoposti al test», ha assicurato. Per ora, scrive però il New York Times, i tamponi calati giovedì da due elicotteri con un’operazione in stile militare sarebbero serviti per 273 persone.

Lo sbarco. Per lo sbarco, le autorità hanno recintato un’area di circa 450 mq al porto di Oakland, da cui poi i passeggeri verranno trasportati in quarantena con aerei e autobus in basi militari di California, Texas e Georgia, o nei loro Paesi d’origine: a bordo ci sono persone di 54 nazionalità, fra cui 32 italiani.

L’alert. Nonostante l’opposizione di Trump, che non voleva allarmare il settore, domenica il dipartimento di Stato ha diffuso un alert raccomandando ai cittadini americani – e in particolare quelli in condizioni di salute precarie – di evitare le crociere. Secondo il Centers for Disease Control and Prevention, infatti, il rischio di contagio aumenterebbe a bordo delle navi: la Princess Cruises – proprietaria anche della Diamond Princess che per prima è rimasta in quarantena al largo del Giappone con a bordo 700 passeggeri contagiati – ha cancellato la prossima partenza in programma.

Il settore. L’industria delle crociere – un settore da 150 miliardi di dollari con 30 milioni di passeggeri all’anno, che inevitabilmente subirà dure conseguenze – si sta però attrezzando: le compagnie stanno predisponendo scanner per la temperatura, che verrà misurata all’imbarco e durante il viaggio.

Corriere della Sera, 9 marzo 2020 (Newsletter AmericaCina)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...