I Led Zeppelin non hanno copiato Stairway to Heaven, il loro più grande successo. Lo hanno stabilito gli undici giudici della corte d’appello distrettuale di San Francisco, che hanno confermato una sentenza del 2016 secondo la quale non esistevano prove di plagio nei confronti della canzone Taurus, scritta da Randy Wolfe – che Jimi Hendrix aveva ribattezzato Randy California – per gli Spirit, una band di Los Angeles attiva fra il 1967 e il 1997.

Contro quella prima sentenza si era appellato l’amministratore fiduciario di Wolfe, morto nel 1997, sostenendo che il chitarrista degli Zeppelin Jimmy Page – citato in giudizio assieme al cantante Robert Plant e all’altro membro della band ancora in vita, John Paul Jones – avesse scritto la canzone dopo aver ascoltato Taurus mentre le due band erano in tour insieme. Page e Plant hanno sempre negato, e si sono appellati alla corte distrettuale di San Francisco, che ha dato loro ragione.

L’amministratore fiduciario di Wolfe, insieme al bassista del gruppo Mark Andes, chiedeva che il nome del chitarrista fosse inserito fra i credit della canzone, che solo in questi cinque anni di processo ha generato circa 3,4 milioni di dollari in royalties.

Corriere della Sera, 10 marzo 2020 (Newsletter AmericaCina)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...