A settembre il più grande distretto scolastico d’America, quello di New York, non ripartirà a pieno regime: lo ha annunciato ieri il sindaco Bill de Blasio, specificando che per gli 1,1 milioni di studenti cittadini le lezioni in persona saranno limitate a uno o tre giorni alla settimana pur di limitare la diffusione del coronavirus. Non ripartirà neanche lo sport universitario, almeno fino a gennaio. È quanto hanno stabilito i presidenti degli otto atenei della Ivy League, prorogando la pausa dei campionati di football, basket ma anche di corsa campestre e vela. Potranno riprendere gli allenamenti, inizialmente a piccoli gruppi, ma le condizioni dovranno migliorare notevolmente per permettere di disputare la prossima stagione sportiva. «C’è solo una parola: speranza», ha risposto il coach di football di Princeton Bob Surace al giornalista del New York Times che domandava se ci fosse la possibilità di tornare a giocare almeno in primavera.

Corriere della Sera, 9 luglio 2020 (Newsletter AmericaCina)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...