«Potremmo andare avanti per giorni», ha affermato ieri Donald Trump, nel corso della bizzarra conferenza stampa convocata all’improvviso nel Giardino delle Rose della Casa Bianca per parlare della situazione di Hong Kong (di cui vi ha parlato Guido Santevecchi). Un’occasione per saltare a ruota libera dalla Cina agli accordi sul clima di Parigi, dalle autostrade fatiscenti alla spesa militare e di nuovo alla Cina, e poi il coronavirus, l’economia, le tasse, il commercio con l’Europa, l’immigrazione irregolare, la sua amicizia con il presidente messicano, il coronavirus nuovamente,il crimine a Chicago, la pena di morte, l’istruzione e le statue. «A un certo punto è sembrato plausibile che andasse avanti per giorni», ha scritto il corrispondente dalla Casa Bianca del New York Times Peter Baker, notando che il presidente ha parlato per 63 minuti a ruota libera, dedicando alle domande dei giornalisti appena 6 minuti.

Dopo aver cancellato un comizio in New Hampshire nel weekend, ufficialmente a causa di una possibile tempesta tropicale, Trump ha trasformato la conferenza stampa in un rally politico: si è dedicato soprattutto ad attaccare il rivale democratico Joe Biden, che ha nominato almeno 20 volte, sostenendo che si sia spostato «troppo a destra» – ma intendeva a sinistra – e che «abolirebbe i sobborghi». Ne ha poi deriso le capacità intellettive e si è scagliato contro il piano sul clima da 2 mila miliardi di dollari che Biden ha presentato durante la giornata e che ha ricevuto un’ampia copertura mediatica. «L’intera carriera di Joe Biden è stato un regalo per il partito comunista cinese», ha affermato a un certo punto, spiegando poi che il piano per ridurre le emissioni di anidride carbonica entro il 2030 per abitazioni e uffici di nuova costruzione «significa, in pratica, non avere più le finestre».

Corriere della Sera, 15 luglio 2020 (Newsletter AmericaCina)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...