Trump non ha ancora un piano ufficiale per l’estate: la campagna elettorale e il coronavirus terranno in ostaggio le vacanze del presidente in questo 2020 finora complicatissimo. Però è un abitudinario, e anche grazie ai dati sulle spese federali possiamo prevedere che passerà, come sempre, gran parte dell’estate in New Jersey. Il Secret Service – l’agenzia incaricata di proteggere la famiglia presidenziale – ha infatti già ordinato vetri antiproiettile per quasi 10 mila dollari e tendoni per 42 mila dollari che dovranno essere installati al Trump National Golf Club di Bedminster, in New Jersey, considerata una Camp David del Nord, la residenza estiva ufficiale dei presidenti americani.

  • Nel 2017 è stato dieci volte in New Jersey: cinque weekend fra maggio, giugno e luglio, poi dieci giorni attorno a Ferragosto e di nuovo tre weekend a settembre.
  • Nel 2018 le visite sono state otto: quattro weekend su cinque fra fine giugno e fine luglio, poi tre settimane ad agosto inframezzate da un comizio in Ohio e due raccolte fondi a New York, infine un weekend a metà settembre.
  • Nel 2019 i viaggi in New Jersey sono calati a sei: tre weekend a luglio e dieci giorni a cavallo di Ferragosto, inframezzati da due passaggi in Pennsylvania e New Hampshire per comizi elettorali.

Negli ultimi tre anni è stato più spesso soltanto in Florida (39 volte) e Virginia (91 volte): a Mar-a-Lago, la sua residenza invernale, e al Trump National Golf Club, dove gioca tutto l’anno, ma che dista appena 35 minuti d’auto dalla Casa Bianca.  Per Trump, insomma, le estati a Bedminster sono un rituale. Le chiama «working vacation», vacanze di lavoro. Qui ha fatto gran parte dei colloqui ad aspiranti ministri – Mitt Romney, Wilbur Ross, Chris Chirstie e Jim Mattis, fra gli altri – quando era ancora il presidente eletto, lavora, ma soprattutto gioca a golf e passa del tempo con figli e nipoti, trasferendosi di norma un paio di settimane ad agosto, mentre alla Casa Bianca si fanno interventi di manutenzione.

Per questo Bedminster viene chiamata anche «Casa Bianca estiva»: oltre alle 36 buche del campo da golf, sui 200 ettari si coltiva grano e vengono allevate otto capre per motivi fiscali – essendo classificato come fattoria, ha scritto il Wall Street Journal, ha pagato 1.000 dollari di tasse invece di 80 mila – e il presidente ha già ottenuto l’autorizzazione per costruire il proprio mausoleo. Ha già espresso la propria volontà: vuole essere seppellito qua.

Corriere della Sera, 16 luglio 2020 (Newsletter AmericaCina)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...