Il chief usher della Casa Bianca Timothy Harleth, scelto nel 2017 da Melania fra i dipendenti del Trump International Hotel di Washington, voleva restare al servizio del nuovo presidente. Secondo Kate Bennett di Cnn, però, i Biden lo hanno già licenziato: era il decimo maggiordomo-in-chief nella storia della residenza presidenziale. «Non importa quale partito sia al comando, o chi sia il presidente: di norma lo staff resta alla Casa Bianca 25 anni», ha raccontato Stephen Rochon, chief uscher fra il 2007 e il 2011, con George W. Bush e Barack Obama. «Un membro è rimasto addirittura 50 anni».

Non è l’unico licenziamento in tronco ordinato dal nuovo presidente. Ieri è stato allontanato anche Peter Robb, consigliere generale del lavoro voluto da Trump e confermato dal Senato: Biden gli aveva chiesto di dimettersi entro le 17, lui ha rifiutato sostenendo che si sarebbe creato uno «spiacevole precedente, e il presidente lo ha mandato via con 10 mesi di anticipo. Si tratta del primo scontro politico della nuova amministrazione: se i democratici appoggiano la scelta, molti repubblicani affermano che questa decisione minacci l’indipendenza del Consiglio nazionale sul Lavoro.

Corriere della Sera, 21 gennaio 2021

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...