Rimediando a una gaffe – no, non quella sul «cambio di regime» a Mosca – Biden potrebbe averne commessa un’altra, lasciando intendere che gli americani addestrino gli ucraini in Polonia: sarebbe la prima volta che gli Usa lo ammettono. Dopo la conferenza stampa di ieri, gli è stato chiesto se fosse vero che i soldati della 82nd Airborne che ha visitato in Polonia stessero andando in Ucraina, come aveva lasciato intendere, e lui ha risposto: «Stiamo parlando di aiutare nell’addestramento di truppe ucraine che si trovano in Polonia». Potrebbe essersi sbagliato di nuovo, scrive Politico: magari intendeva americane e ha detto ucraine.

  • Il Pentagono aumenta la produzione di Javelin e Stinger, per rimpolpare le scorte americane e stare al passo con le richieste ucraine: il presidente Volodymyr Zelensky ha chiesto 500 missili anticarro, i Javelin, e 500 missili anti-aereo, gli Stinger, al giorno.
  • Intanto, «San Javelin» ha raccolto un milione di dollari per gli orfani ucraini. Christian Borys, un ex giornalista canadese che aveva scritto dall’Ucraina fra il 2014 e il 2019 e ora lavora nel marketing a Toronto, ha creato un sito dove vende adesivi e altri gadget ispirati alla resistenza, fra cui – appunto – San Javelin, una madonna ortodossa con in mano l’ormai noto missile anti-carro. Costano 10 dollari l’uno, e ha già raccolto un milione da devolvere ad associazioni umanitarie.
  • I russi denunciano maltrattamenti dei prigionieri da parte degli ucraini. Gli inquirenti di Mosca indagheranno su un video molto diffuso sui social network che mostra i maltrattamenti: «Immagini mostruose», le ha definite il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. Gli ucraini smentiscono, sostengono che il video sia falso e chiedono le prove: «Se i nostri militari fossero colpevoli», ha commentato la procuratrice generale di Kiev Iryna Venediktova, «li porteremmo in tribunale».

Corriere della Sera, 29 marzo 2022 (newsletter Guerra in Europa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...