Kiev è pronta mettere insieme un milione di uomini per riconquistare il sud, colpito ieri dai missili russi. Mosca prosegue con la mobilitazione mascherata. Il 5 luglio il ministro della Difesa Shoigu ha affermato che sono stati ingaggiati 89 mila coscritti, l’obiettivo è arrivare a 134 mila a metà mese. Lo Stato Maggiore prosegue una campagna di arruolamento puntata sull’offerta: è pronto pagare dai 2 ai 6 mila dollari, in alcuni casi aggiunge un bonus e promette un impegno di sei mesi. Inoltre cerca militari nelle regioni più remote e povere, come Daghestan, Buriazia, Ossezia Settentrionale, Cecenia. Si parla poi dell’arruolamento forzato di cittadini di Mariupol, oltre che di detenuti. Intanto Putin ha accelerato la procedura per concedere la cittadinanza agli ucraini.

Corriere della Sera, 12 luglio 2022 (pag 11)

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...